ALLEGORIE FRA LE NUVOLE: VIAGGIO TRA FORME E COLORI DI TRE ARTISTI MADE IN TOSCO-UMBRIA

giovedì 10th, settembre 2015 / 15:41
ALLEGORIE FRA LE NUVOLE: VIAGGIO TRA FORME E COLORI DI TRE ARTISTI MADE IN TOSCO-UMBRIA
18 Flares 18 Flares ×

Sabato 12 settembre, a Corciano, negli spazi del Museo Chiesa di San Francesco, sede di prestigiose esposizioni di arte, si apre “Allegorie fra le nuvole”, mostra curata dallo storico e critico d’arte Andrea Baffoni. In rassegna le opere di Giorgio Bronco, Guido Fei e Gianfranco Gobbini, tre stimati artisti locali che da anni operano nel territorio nativo.

La mostra si inserisce nel contesto delle manifestazioni autunnali di Corciano che dal 2 al 4 ottobre culmineranno nella rassegna Corciano Castello di vino, e sarà visibile fino al 4 Ottobre.

“Allegorie fra le nuvole” è un mondo di forme e colori, un percorso attraverso i diversi linguaggi dei tre artisti che rispettivamente forgiano, modellano e ritraggono il punto di incontro tra cielo e terra: è un gioco da ragazzi cercare fra le nuvole la forma delle cose, si definisce pareidolia. Ma questa pratica, all’apparenza elementare, nasconde il senso profondo dello stabilire un diretto contatto fra mondo degli oggetti e delle idee. Originare delle allegorie per trasformare qualcosa di astratto in immagine reale, e vedere una sagoma prendere vita da una massa informe (Andrea Baffoni)

saltatore di emozioni Dal ferro nascono le sottili, quasi evanescenti figure di Giorgio Bronco,  leggere come l’aria nella quale sembrano ondeggiare. Una delicata operazione di sottrazione di peso alla materia, alle opere che ne derivano e ai temi che affrontano, che Giorgio Bronco sperimenta e rinnova ad ogni sua creazione. (immagine a sinistra)

fEI

Nel legno prendono forma le sculture di Guido Fei, in un alternarsi di figure biomorfiche e antropomorfiche, espressioni ancestrali di un mondo senza tempo, animate da vita propria, oltre la mano dell’artista. Una vita che Guido Fei cerca e ogni volta riscopre nella profonda  bellezza del legno.(immagine a destra)

 

Dalla scultura alla pittura, i lavori di Gianfranco Gobbini  sono un’esplosione di colori che creano le forme più diversificate e le creature più strane. Astratte metamUntitled gOBBINIorfosi cromatiche, pura liberazione del sé, che ogni spettatore interpreterà a suo modo in un gioco di individuazione di oggetti e persone. Proprio come si fa con le nuvole… (immagine a sinistra)

 

 

 

 

 

 

Inaugurazione sabato 12 settembre 2015, ore 17,00, con degustazione di vini dell’Azienda agricola Colle Santa Mustiola, Chiusi

La mostra è visitabile nei seguenti giorni e orari:

tutti i giorni: 15,00/18,00

sabato e domenica: 10,00/18,00

3 e 4 ottobre: ore 10,00/24,00

Elda Cannarsa

18 Flares Twitter 1 Facebook 17 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 18 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...