EMMA VILLAS LINEA VERDE: ARRIVANO DUE NAZIONALI JUNIORES. FORSE TRE.

venerdì 03rd, luglio 2015 / 14:34
EMMA VILLAS LINEA VERDE: ARRIVANO DUE NAZIONALI JUNIORES. FORSE TRE.
4 Flares 4 Flares ×

CHIUSI – Tassello dopo tassello, si va componendo la rosa della Emma Villas che dovrà affrontare la A2, in quel “catino” da paura che è il PalaEstra di Siena. Dopo le conferme di Scappaticcio, Grassano e Braga, gli arrivi dell’opposto slovacco Bencz  e dell’olandese Snippe, e del Libero Marchisio, ecco anche due giovani di belle speranze: lo schiacciatore Giacomo Raffaelli e il palleggiatore Matteo Pistolesi, entrambi provenienti dal Club Italia e già nel giro delle giovanili azzurre.  Entrambi sono del ’95 e arrivano a Chiusi, anzi alla Emma Villas che il nome Chiusi lo perderà, per acquisire inevitabilmente quello del capoluogo di Provincia che ospiterà le partite casalinghe della squadra,  per fare un’esperienza professionistica e crescere, ma anche per portare freschezza nella compagine di coach Giannini. Tutti e due partiranno dalla panchina, per dare respiro a Grassano e Snippe (Raffaelli) e a  Scappaticcio (Pistolesi). Certo Mario, il capitano, è uno di quelli che vorrebbero giocare sempre, anche con una gamba sola e per il giovane cuneese, non sarà facile ritagliarsi spazio. Ma Scappaticcio ha 41 anni suonati e di qualche pausa potrebbe anche avere bisogno.

Pistolesi è il figlio del Direttore Generale della Emma Villas, ma questo non sposterà gli equilibri e non costituirà di per sé un vantaggio per il giovanissimo regista, che proprio per non passare da raccomandato, dovrà sudare e dimostrare il doppio degli altri.

Lo staff Emma Villas sembra aver messo le mani anche su un altro giovane atleta, il classe ’96  Ferdinando Della Volpe, schiacciatore, anch’egli del Club Italia e già nazionale juniores come gli altri due.  Potrebbe essere un buon colpo, al di là delle qualità del ragazzo, che sembrano indiscusse, anche in funzione “marketing”, essendo Della Volpe nato a cresciuto a Siena nelle file del Cus. Un motivo in più insomma per seguire la Emma Villas da parte dei tifosi senesi.

Ora, allo scacchiere di Giannini manca solo un centrale, anzi ne mancano due visto che Di Marco sembra intenzionato ad appendere le scarpe al chiodo e Muscarà dovrebbe accasarsi altrove, come Spescha e i vari Lotito, De Rosas, Romani, Lipparini, Marini, artefici della vittoria in B1 che però non saranno riconfermati e che ancora cercano una sistemazione. Pochini invece si è accasato a Santa Croce. Un “leone” in mezzo ai… Lupi. Non male come premessa.

Manca anche un secondo opposto, a dire il vero, in quel ruolo c’è solo Bencz. Ma il mercato non è finito. C’è tempo.

m.l.

 

Nella foto: il giovane Giacomo Raffaelli, con il presidente Giammarco Bisogno.

4 Flares Twitter 0 Facebook 4 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 4 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...