EMMA VILLAS, ARRIVA ANCHE IL CENTRALE BARTOLOZZO. INTERVISTA A COACH GIANNINI

giovedì 16th, luglio 2015 / 19:39
EMMA VILLAS, ARRIVA ANCHE IL CENTRALE BARTOLOZZO. INTERVISTA A COACH GIANNINI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI- Mancava un centrale ed è arrivato. La Emma Villas completa il suo scacchiere. Per la verità ne manca un altro, il terzo, ma di sicuro il colpo è in canna. Il sestetto base è assemblato. Il centrale ingaggiato dal team chiusino che giocherà a Siena è Matteo Bortolozzo, 26 anni, due metri di altezza, scuola Treviso (una garanzia) e un campionato di A1 e 6 di A2 alle spalle. Proviene dalla Domar Matera, ma dopo aver esordito in A1 con la Sisley Treviso, ha giocato in A2 a Città di Castello, Isernia e Corigliano (con una puntata in B1 a Sant’Antioco), per un totale di 142 partite disputate nella seconda divisione nazionale. Insomma un giocatore di categoria, ancora giovane, ma già sufficientemente esperto.

Abbiamo raggiunto coach Romano Giannini, impegnato al volley camp a Gabicce Mare. Gli abbiamo rivolto alcune domande.

Allora coach, soddisfatto della campagna acquisti e della squadra che il presidente Bisogno e il Dg Pistolesi stanno allestendo?

“Certo che sì. Giammarco mi ha accontentato anche quest’anno e Bortolozzo è un giocatore che seguivo da tempo. Un ottimo colpo,come gli altri che conoscevo e desideravo poterli avere con noi, sarà un piacere allenarli, sia i giovani che i più esperti. Avrò a disposizione una squadra forte e competitiva…”

Con giocatori molto alti…

“La pallavolo è uno sport in cui l’altezza conta molto. E più il livello sale più conta”.

Tre dei giovani appena arrivati, Pistolesi, Della Volpe e Raffaelli sono già in azzurro nella Under 23… La Emma Villas insomma ha in rosa tre “azzurrini” e quindi tre potenziali nazionali…

“Allenare dei giovani di talento, già nel giro azzurro, è una bella sfida, e per la società, credo, un bell’investimento in chiave futura”.

Certo con l’arrivo di tre stranieri (Snippe, Bencz e Kaczynski) ora il problema sarà farsi capire…

No, il volley è una lingua universale… e poi Snippe e Bencz parlano italiano… Con Kaczynski ce la caveremo con l’inglese,anche su lui (via messenger) mi ha detto che inizierà a studiare italiano. E qualche urlo in marchigiano… Ma forse non ci sarà bisogno perché sono forti anche loro.

Dei “leoni” della scorsa stagione ne rimangono solo tre. Il resto dovrà cercarsi un’altra sistemazione…

“Lo sport è così. Anche io mi ero ambientato e stavo bene a Biella. Ma ho dovuto cambiare aria… Sono tutti buoni giocatori e credo che non avranno difficoltà ad accasarsi altrove. Alcuni hanno già trovato ottime soluzioni (Pochini ai Lupi, Spescha all’estero, Lipparini al Grosseto…) So che anche altri hanno trattative in corso. Andranno sicuramente a buon fine… Faccio a tutti un grande in bocca al lupo e non smetterò mai dì ringraziarli…

Alcuni sono dispiaciuti di dover lasciare Chiusi…

Lo so, dispiace sempre lasciare un posto in cui hai trovato calore e soddisfazioni. Ma, ripeto, è la legge dello sport… Anche Del Piero se ne andò dalla Juve, ma la Juve non si è mica fermata… Anzi. Ora se ne vanno anche Pirlo, Tevez e Vidal e ne arrivano altri. La “Signora” continuerà a far bene…

La Emma Villas lascia Chiusi per giocare a Siena. E in serie A2. La piazza è prestigiosa, ma difficile. I senesi amano il Palio e il basket, per la pallavolo non sarà facile conquistare visibilità, tifo, passioni…

“La medicina è una sola. Vincere. Vincere. Vincere. Anche quando arrivai a Chiusi, per fare la B2 mi dicevano che il tifo era “moscio” e distaccato… poi abbiamo visto come è andata… Con una squadra così sono fiducioso anche per Siena.

In bocca al lupo coach. E buon volley camp. Ci vediamo al Palaestra.

m.l.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...