EMMA VILLAS CHIUSI: DOPO IL BIS IN COPPA ITALIA, TESTA A MONDOVI’ (PASSANDO PER IGLESIAS)

martedì 07th, aprile 2015 / 12:14
EMMA VILLAS CHIUSI: DOPO IL BIS IN COPPA ITALIA, TESTA A MONDOVI’ (PASSANDO PER IGLESIAS)
8 Flares 8 Flares ×

CHIUSI – Le vittorie aiutano a vincere. Nello sport si dice spesso così. Ed è vero. Le grandi squadre sono quelle che ci fanno l’abitudine. Quelle che a vincere ci prendono gusto e che quando conta non tradiscono mai. La Emma Villas Chiusi ci sta prendendo gusto e ci sta facendo l’abitudine, alle vittorie. Intanto ha messo in bacheca la seconda Coppa Italia di categoria. L’anno scorso quella di B2, con la finale giocata in casa; quest’anno quella di B1 ad Aversa. E scusate se è poco.

Nel week end pasquale la formazione di coach Giannini è scesa in Campania per giocarsi la final four di Coppa prima con Carpi  e poi con la vincente tra Motta di Livenza e Aversa. E i “leoni” di Giannini con due ruggiti si sono sbarazzati prima degli emiliani, poi della formazione padrona di casa, Aversa. Non era scontato, non era facile bissare il successo del 2014, ma Scappaticcio & C. ci sono riusciti: onore al merito e onore a Giannini e a tutto lo staff Emma Villas che hanno creato una vera e propria macchina da guerra capace di attaccare con bocche da fuoco micidiali e di difendersi ordinatamente senza vacillare, nemmeno nei momenti più complicati, come solo i grandi eserciti sanno fare. E nella squadra di Giannini tutti fanno la loro parte: il martello Spescha, che difficilmente mette a terra meno di 20 punti a partita ed è un giocatore di categoria superiore, che a Chiusi è venuto per divertirsi e per vincere, non a svernare; il capitano Scappaticcio, che stavolta la Coppa è andata a prendersela a casa propria e che a 41 anni è ancora un direttore d’orchestra coi fiocchi; i due centraloni Braga e Di Marco, due giganti che tirano su muri meglio dei migliori capomastri e affondano colpi devastanti; Michele Grassano, tornato a gennaio dopo la disgraziata stagione passata, per dare una mano dietro e altro che se la dà (le prende tutte), così come il libero Pochini, uno che è cresciuto a dismisura… poi tutti gli altri: lo sfortunato Romani, “Lippa” Lipparini, “Lotty” Lotito, De Rosas, Marini, Muscarà e infine i giovani Urbani, Pellegrini, Fantauzzo che per ora fanno numero ed esperienza…giannini panca

Due Coppe Italia portate a casa, una dopo l’altra non erano in preventivo all’inizio dell’avventura in B2 nel settembre 2013. Lo stesso presidentissimo Bisogno forse non sperava tanto quando decise di impegnarsi e investire nel volley…

Adesso sono due bei trofei che rimarranno nella storia del volley e dello sport chiusino. E ci rimarranno anche se e quando la Emma Villas  andrà a giocare a Siena.

Perché, siccome l’appetito vien mangiando, la Emma Villas vuole non solo le Coppe, ma anche la terza promozione di fila in campionato. La Emma Villas Chiusi in serie A ci vuole andare. E la vittoria conquistata ad Aversa, contro avversarie forti e motivate del nord e del sud Italia è anche il miglior viatico in vista del big match contro Mondovì, in programma in Piemonte il 25 aprile.

E’ semplicemente una partita di campionato, ma sarà una partita da dentro o fiori, un’altra “finale”, perché a Mondovì, le due squadre si giocheranno il primato in classifica e quindi la possibilità della promozione diretta in A23, senza dover passare dai play off. Al momento la formazione di Chiusi è avanti, ma di un solo punto. Mondovì, che all’andata espugnò il Palafuccelli con un netto 3-0, ha l’opportunità di mettere la freccia e sorpassare mentre la Emma Villas, con una vittoria potrebbe mettersi invece i piemontesi definitivamente alle spalle. Prima però la truppa Giannini avrà da sbrigare la pratica Iglesias in Sardegna, ma la formazione sarda ha zero punti in classifica e gioca per onor di firma. Non dovrebbe essere uno scoglio insormontabile. Poi, naturalmente testa a Mondovì. E massima  concentrazione. Ma ormai Spescha e compagni sanno come si fa un’impresa. Ci hanno preso gusto…

m.l.

 

8 Flares Twitter 0 Facebook 8 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 8 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...