IL CHIUSI FA 0-0 A SUBBIANO. GLI AUTARCHICI PERDONO 3-1 AL “FRULLINI”: GIORNATACCIA DEL PORTIERE TOPPI

lunedì 30th, marzo 2015 / 18:30
IL CHIUSI FA 0-0 A SUBBIANO. GLI AUTARCHICI PERDONO 3-1 AL “FRULLINI”: GIORNATACCIA DEL PORTIERE TOPPI
2 Flares 2 Flares ×

CHIUSI – Il Chiusi di mister Laurenzi non lanci l’acuto e a Subbiano deve accontentarsi di uno scialbo 0-0, senza sussulti e senza patemi.  Il punticino consente comunque ai biancorossi di agganciare Soci e Antella, entrambe sconfitte ieri. La classifica è tranquilla: 34 punti, meno 5 dal sesto posto e più 5 dal quart’ultimo. Mancano tre partite alla fine del campionato e con soli 9 punti a disposizione sembra difficile poter agguantare il treno dei play off promozione. E a questo punto meglio archiviare prima possibile una stagione tribolata  e sfortunata, evitando soprattutto di scivolare nel pantano dei play out. Impresa, questa, assolutamente alla portata.

TERZA CATEGORIA

Era alla portata degli “autarchici” chiusini anche la gara casalinga contro il Sovicille. Ma ancora una volta è finita male.

Non è facile essere portieri. Nel calcio tutti sbagliano, gli attacanti si mangiano i gol, i centrocampisti falliscono il passaggio, i difensori l’anticipo sulla punta avversaria, ma mentre questi errori col passare dei minuti si dimenticano, purtroppo l’infortunio del portiere rimane vivido nella mente di tutti. La giornata no è capitata al giovane Toppi, estremo difensore del Città di Chiusi che per sfortuna sua e della squadra è  costata il risultato finale di una partita perlomeno alla portata degli autarchici. Capita nel calcio che chi gioca meglio perda e capita anche che le sole tre occasioni degli ospiti possano trasformarsi in altrettenti  gol, infatti la partita tra Città di Chiusi e sovicille è finita 1 a 3.
Inizia forte il Chiusi che ha subito una grande occasione con Feri al 4′, che entra in area, ma calcia male. I biancorossi sono padroni del campo e si fanno vedere spesso dalle parti del portiere avversario, ma mancano  di precisione in zona gol.
Al primo affondo però a passare in vantaggio sono gli ospiti. al 30′ punizione dalla destra, portiere e difesa chiusini vanno a vuoto e Mutas insacca di testa a porta praticamente vuota.
Nonostante lo svantaggio gli autarchici non si abbattono e riprendono a fare la partita, ma i tentativi si rivelano vani. In avvio di ripresa la gara torna subito in parità, calcio di rigore fischiato dall’arbitro per atterramento in area di Minetti, sul dischetto il capitano Michele Tiezzi non ha problemi e segna spiazzando Falchi. Il Chiusi è in un ottimo momento e sembra poter segnare il gol del vantaggio costringendo gli avversari nella propria metà campo, ma a trovare la rete sono ancora gli ospiti con Vitale che pressa su un incerto possesso palla della difesa chiusina fino ad arrivare a Toppi che tenta il dribbling, ma non riesce e l’attacante avversario segna a porta vuota.
I chiusini non gettano la spugna, ma la precisione dei biancorossi cala e l’attacco non riesce più a essere pungente negli ultimi sedici metri. Quando sembrano esserci poche speranze per riequilibrare la partita arriva il colpo del K.O. con Bosco che tira da venticinque metri e trafigge un non impeccabile Toppi. Il risultato poteva addirittura essere più pesante visto che al 45′ l’arbitro concede un rigore generoso al Sovicille, ma  Toppi riscatta parzialmente la sua prestazione parando su Beccatti.
Altra sconfitta casalinga per gli autarchici che vedono cadere per la seconda volta nelle ultime tre (due sconfitte e un pari) quello che era un vero e proprio fortino, il “Fabio Frullini”. L’appuntamento per riprendere a fare punti è fissato tra due settimane, visto che il campionato si fermerà per le festività pasquali, nel campo del La Frontiera Bettolle.

2 Flares Twitter 0 Facebook 2 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 2 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...