VOLLEY, LA EMMA VILLAS RIPOSA E PREPARA LA TRASFERTA A BERGAMO. LA SQUADRA DI SERIE C PRONTA PER I PLAY OFF

giovedì 19th, febbraio 2015 / 17:13
VOLLEY, LA EMMA VILLAS RIPOSA E PREPARA LA TRASFERTA A BERGAMO. LA SQUADRA DI SERIE C PRONTA PER I PLAY OFF
32 Flares 32 Flares ×

CHIUSI – Mentre in città e sui vari media (da Primapagina on line, ai vari blog e socialnetwork) si discute sul progetto Emma Villas per un nuovo palasport da serie A, da realizzarsi in luogo dello stadio incompiuto, in attesa che la stessa Emma Villas e il Comune spieghino meglio i dettagli dell’operazione che poterà l’Ente locale a impegnarsi per 2.100.000 euro in 30 anni più 500 mila subito per la sistemazione della viabilità, la squadra di pallavolo che del palasport dovrebbe essere il principale utente, osserva la situazione dall’alto del suo primo posto in classifica, un bell’attico con vista sulla serie A2…

Che poi, proprio la conquista della A2, ormai nei piani della società di Giammarco Bisogno, è il motivo della scelta di costruire un nuovo palasport all’altezza, visto che l’attuale non potrebbe per ragioni di spazio, di altezza ecc. ospitare gare della serie cadetta, né tantomeno della massima serie o gare internazionali.

La squadra osserva, con occhio interessato, certo, ma intanto gioca, si allena. Dopo la bella vittoria ottenuta sabato scorso a Saronno (vittoria netta, senza troppi patemi, se si esclude quel po’ di resistenza opposta dai padroni di casa nel secondo set), Scappaticcio & C. sabato prossimo osserveranno un turno di riposo.  Il campionato si ferma. La settimana successiva, trasferta impegnativa a Bergamo. Squadra tosta, campo difficile. Ma ormai per la formazione chiusina saranno tutte finali. I due punti di vantaggio si Mondovì sono un tesoretto esiguo, vietato distrarsi quindi. E meglio non lasciare punti e set per strada, visto che alla fine anche la classifica avulsa, per differenza set, conterà.  Al momento però, la Emma Villas Chiusi resta la squadra da battere. E lassù, sulla vetta della classifica intende rimanerci. Fino alla fine.

Battuta d’arresto invece per le ragazze della MB Vitt che sabato scorso hanno rimediato un secco 3-0 in casa della capolista Ponte Valleceppi e ora sono al quarto posto in classifica con 42 punti in 18 gare disputate, dietro a Ponte Valleceppi,  Acquasparta e Ponte Felcino. Ancora i corsa per i play off promozione. E la squadra è viva e se la può giocare.  Sabato 21, incontro casalingo contro Pierantonio (ore 18,00).

Play off promozione che sono ormai sicuri per la formazione di serie C maschile della Emma Villas, vittoriosa sabato scorso nel derby con Orvieto (3-2).  Manca ancora la partita ininfluente ad Acquasparta, in programma sabato 21, poi sarà un nuovo campionato tra le prime sei classificate: Monteluce, Orvieto, Terni, Selci-Sansepolcro, Emma Villas Chiusi, Sir Gherlinda  Bastia.

I ragazzi di Benicchi e Tassi, sabato hanno faticato e sofferto contro i cugini etruschi dell’ex Pasquini. Sotto 2-0 la formazione di casa ha rischiato il 3-0 secco, ma alla fine è riuscita a rimontare e a battere un’Orvieto che non ha regalato niente, ma non è venuta a Chiusi con il coltello tra i denti. L’assenza di Urbani (aggregato alla B1 a Saronno) e la scelta di giocare con la formazione più giovane, con i due fratelli Pellegrini in campo e Lorenzoni e Cateni fuori, ha fatto correre qualche rischio di troppo. Tutto è bene quel che finisce bene.  L’obiettivo play off è stato raggiunto e la squadra ha dimostrato di poter vincere con tutti. Certo, il 33enne Cateni (che sabato quando  entrato ha dato sicurezza a tutti) e il 28enne Lorenzoni sono forse “fuori progetto” per il futuro, ma in questo campionato hanno dato entrambi una mano importante contribuendo all’ascesa della squadra e a vittorie significative come quelle esterne di Sansepolcro, Spoleto, Foligno e in casa contro Acquasparta, Bastia, Assisi…  Nei play off si ricomincia da capo. La scelta di Benicchi e Tassi (e della società) sembra quella di puntare sui giovani under 19, con i “veterani” a far da chioccia… Ed è una scelta che ci può stare in una logica di lungo periodo. Ma i play off varrà la pena giocarli fino in fondo, non per fare palestra. E non sarà una passeggiata.fanta 1

Le ultime partite contro Monteluce a Perugia e Orvieto in casa (prima e seconda in classifica) finite 3-2  per Monteluce e 3-2 per Chiusi, non traggano in inganno: contavano poco e le due formazioni avversarie si sono presentate senza motivazioni e piuttosto rimaneggiate. Nel torneino supplementare sarà un’altra storia. Si tratta di capire se l’obiettivo sarà quello di far fare esperienza ai ragazzi oppure provare a vincere. Da quanto si è visto in alcune gare della regular season, la Emma Villas potrebbe anche provare a vincere. Anche se manca qualcosa perché la squadra possa considerarsi una corazzata. Forse manca anche un po’ di umiltà. Perché anche i migliori, i predestinati, le giovanissime star in un campionato come la serie C, di fronte a gente che gioca da 20 anni, possono steccare o trovare ossi duri da masticare…

Certo, centrare la serie A2 con la prima squadra e la B2 con la seconda, non sarebbe male. E se anche la ragazze…

In tal caso sarebbe apoteosi. E il palasport i tifosi chiederebbero di farlo in piazza Dante, non a Pania…

 

 

 

32 Flares Twitter 0 Facebook 32 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 32 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...