CHIUSI, DUE SERATE CON LETTURE AL BAR DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO

lunedì 12th, gennaio 2015 / 18:20
CHIUSI, DUE SERATE CON LETTURE AL BAR DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO
81 Flares 81 Flares ×

APPUNTAMENTO IL 16 E IL 30 GENNAIO.

CHIUSI – L’inverno è lungo. E qualcosa bisogna pur inventarsi per passare le serate. E siccome farsi chiudere in casa a guardare la televisione non è il massimo delle aspettative ecco che il gestore del Bar L’espresso (Dopolavoro ferroviario) Stefano Cinfrignini, con alcuni amici (Luca Morelli su tutti) ha pensato di proporre tre “incontri con la letteratura”. Così si legge nel volantino. Letteratura, magari è una parola grossa. Esagerata. Diciamo tre incontri con la “lettura”. Con la parola scritta, sceneggiata…  Il primo  si è già tenuto il 2 gennaio: Gianni Poliziani, Francesco Storelli, Luca Morelli e Francesca Carnieri hanno letto e recitato due brani, uno di Marco Lorenzoni e uno di Riccardo Lorenzetti, il barista Stefano ci ha messo intorno un po’ di musica . Il pubblico ha gradito.

Venerdì 16 gennaio, secondo appuntamento: Mascia Massarelli, Claudia Morganti e Giordano Tiberi proporranno un altro testo di Lorenzoni, “La pioggia”, un racconto breve su uno strano paese  in cui non solo piove sempre ma nel quale c’è, a causa del clima, un’aria di smobilitazione, con negozi che chiudono, feste che saltano, bar che non trovano clienti… Un paese immaginario, naturalmente.. E anche in questa occasione un po’ di musica farà da contorno.

La terza serata è in programma venerdì 30, con Massimiliano Minotti, Luca Morelli e Daniela Nardelli che con “La disfida”, racconteranno in costumi e lingua d’epoca come andò veramente l’incontro tra due noti capitani di ventura: tal Brancaleone da Norcia e tal Groppone da Ficulle… brancaleoneAutore del testo ancora Lorenzoni.  Insomma tre appuntamenti per passare un venerdì diverso, per riprendere confidenza con la narrazione. Un modo per stare insieme, divertirsi e magari anche riflettere un po’, con leggerezza e ironia, su come gira il mondo.  L’inizio è sempre alle 21,30, l’ingresso è gratuito.

a.p.

81 Flares Twitter 0 Facebook 73 Google+ 0 Email -- LinkedIn 8 Pin It Share 0 81 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...