IL CHIUSI SI FERMA SULLO 0-0 A MARCIANO. VITTORIA ROCAMBOLESCA DEGLI AUTARCHICI

lunedì 15th, dicembre 2014 / 13:09
IL CHIUSI SI FERMA SULLO 0-0 A MARCIANO. VITTORIA ROCAMBOLESCA DEGLI AUTARCHICI
6 Flares 6 Flares ×

CHIUSI – Il Chiusi di Promozione spreca l’ennesima occasione per agganciare il treno play off e rimane a metà classifica. A Marciano la squadra di mister Fratini, che pure si presentava quasi al completo con i recuperi di Ingrosso, Filosi, Del Giusto e Chechi non è andata oltre lo 0-0.  Ha giocato un’ottima ripresa e ha pure sbagliato un rigore con Del Giusto (ma il fatto che sia tornato in campo è di per sé una buona notizia…), ma il cambio di passo non si vede ancora. E la pareggite sembra affliggere i biancorossi. Verranno tempi migliori, dicono i tifosi che comunque apprezzano il gioco espresso dalla squadra.

E’ andata meglio invece agli autarchici che in terza categoria, nell’ultima partita dell’anno al comunale di Chiusi hanno ottenuto una vittoria rocambolesca per 5 a 2 sul La Frontiera Bettolle.

Nonostante un punteggio così largo e nettamente a favore dei chiusini, la partita è stata per gran parte in bilico e i biancorossi sono andati in vantaggio solo a un quarto d’ora dalla fine, alla luce di una prestazione non eccelsa pur dimostrando superiorità nei confronti dell’avversario.

Dopo quattro minuti dal fischio d’inizio gli ospiti vanno in vantaggio con un gran gol di Calveri, che da 25 metri trafigge Toppi e gela il numeroso pubblico di casa.
Il Chiusi non ci sta e si butta subito in avanti creando occasioni, ma sprecandole tutte fino al gol di Papi, che al 26′ di testa insacca sugli sviluppi di una punizione. Il primo tempo si conclude in parità con il Chiusi in avanti e gli ospiti rinchiusi nella propria metà campo. Dopo i buoni segnali della prima parte, nella ripresa il Chiusi rientra in campo confuso e concede per la prima volta qualche iniziativa al Bettolle che si riporta in vantaggio al 10′ con una altro gran gol dalla distanza che finisce sotto l’incrocio dei pali. Come nelle ultime occasioni, la scossa arriva dalla panchina e questa volta è Pellegrini che da subentrato riporta a galla i suoi con un bel gol in anticipo sulla difesa ospite. Il Chiusi si spinge in avanti, ma le azioni offensive non danno l’esito sperato fino al gol del capitano Michele Tiezzi (seconda rete consecutiva), che con una strana traiettoria dalla linea di fondo beffa il portiere avversario, non esente da colpe. Dopo cinque minuti altro regalo del portiere del Bettolle che butta in rete un tiro/cross di Tistarelli. Nel recupero punteggio fissato sul 5 a 2 da Iasevoli, che si procura e segna un rigore.
Nella stagione dei paradossi, per i chiusini arriva il terzo risultato utile consecutivo e la seconda vittoria di fila (mai successo nell’anno e mezzo di vita della società), i biancorossi vincono quando non convincono e  dopo due prove opache, ma da sei punti, si rilanciano in classifica, scavalcando proprio il La Frontiera e con la zona play-off in vista all’orizzonte.
Nella prossima e ultima gara del 2014, il Chiusi sarà impegnato a Radicondoli, nuova terza forza in classifica e macchina da guerra tra le mura amiche. Un vero banco di prova che farà capire ai giocatori di Ferretti  che ruolo potranno avere nella seconda parte del campionato.

Lorenzo Trabalzini

6 Flares Twitter 0 Facebook 6 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 6 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...