I SINDACI DEL TRASIMENO UNITI SULLA STAZIONE PER L’ALTA VELOCITA’ NEL TRATTO FRA TERONTOLA E PONTICELLI

giovedì 13th, novembre 2014 / 15:32
I SINDACI DEL TRASIMENO UNITI SULLA STAZIONE PER L’ALTA VELOCITA’ NEL TRATTO FRA TERONTOLA E PONTICELLI
99 Flares 99 Flares ×

IN VISTA DELL’INIZIATIVA PUBBLICA DEL 21 NOVEMBRE A CHIUSI…

Venerdì 21 novembre a Chiusi si terrà una iniziativa pubblica, promossa dal Comune di Chiusi, sul progetto di una stazione in linea per l’Alta Velocità.  E’ prevista la partecipazione dei sindaci  toscani e umbri. A tal proposito è di oggi una presa di posizione unitaria (e non era affatto scontata) dei sindaci del Trasimeno e Corciano che farà parte dell’Unione dei Comuni lacustri, ma di fatto è già una appendice di Perugia.

I sindaci del Trasimeno sottolineano che la scelta dell’ubicazione della nuova stazione dovrà avvenire nel tratto compreso tra Terontola-Chiusi e Ponticelli. In questo senso, tale documento è un “ponte” lanciato a Scaramelli che punta naturalmente su Chiusi. e in vista dell’iniziativa del 21 è per il sindaco chiusino un messaggio positivo e incoraggiante.

Che la stazione in linea serva oppure no è un altro discorso. E ci auguriamo che il problema venga seriamente affrontato il 21 novembre. Intanto registriamo la posizione assunta dai Comuni del Trasimeno. Eccola:

“Nell’individuare come strategica l’accessibilità alla rete Alta Velocità per la zona centro settentrionale dell’Umbria e vista l’istituzione di un tavolo tecnico di confronto con la Toscana per l’individuazione della stazione Media-Etruria, a cui peraltro si chiede di far partecipare un tecnico rappresentante degli Enti Locali, si ritiene di dover evidenziare quanto segue:

– la scelta dell’ubicazione deve avvenire in area equidistante tra Firenze e Roma nel tratto ricompreso tra Terontola, Chiusi e Ponticelli. Tratto che da sempre ha rappresentato la naturale porta di accesso delle linee ferroviarie all’Umbria;
– in ampia area di detto tratto è presente la condizione di adiacenza della linea dell’Alta Velocità al tratto di normale percorrenza che è collegato alla linea centrale umbra mediante le stazioni di Chiusi – Castiglione del Lago – Terontola – Perugia;
– l’area in questione presenta le caratteristiche di multimodalità di accesso visto che è ricompresa tra i caselli Autostradali di Bettolle, Chiusi e Fabro che sono posti a pochi km di distanza;
– la viabilità ordinaria su gomma verso l’Umbria è assicurata anche dalla SR 71 in direzione Castiglione del Lago, SR599 in direzione Magione e dalla S.S. 220 Pievaiola. Sia sulla Pievaiola che sulla SR 71 già sono finanziati interventi di miglioramento nei tratti a ridosso di Castiglione del Lago (20 Km. da Chiusi) e tra Fontignano e Capanne, oltre la già conclusa bretella di Tavernelle. Si rammenta che Perugia dista circa 50 Km da Chiusi sia con passaggio da Magione (SR599) che per la Pievaiola, mentre Olmo (AR) dista più di 70 Km da Perugia.

Qualora si realizzasse peraltro un nuovo breve tratto ferroviario, tagliando il passaggio per Terontola, con collegamento diretto verso Castiglione del Lago, verrebbero ulteriormente accorciati i tempi di percorrenza ferroviari previsti nel tratto Perugia-Chiusi.
Quest’ultimo collegamento su gomma inoltre, già in parte realizzato nei differenti interventi sulla S.S. 220 Pievaiola, completerebbe un quadro viario di diretta connessione tra il capoluogo della Regione ed uno degli snodi ferroviari più importanti del centro Italia.

Le considerazioni di cui sopra sono il presupposto essenziale per una valutazione oggettiva dell’intervento che deve essere previsto necessariamente in zona più prossima possibile alla nostra Regione in una logica che privilegi lo spostamento e il collegamento funzionale con le più importanti direttrici ferroviarie e stradali che si muovono verso l’Europa”.

I sindaci di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Tuoro sul Trasimeno

99 Flares Twitter 1 Facebook 98 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 99 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...