IL CHIUSI PAREGGIA 2-2 CON IL GRASSINA. MA E’ UN’ECATOMBE: 3 GIOCATORI IN OSPEDALE

lunedì 24th, novembre 2014 / 10:39
IL CHIUSI PAREGGIA 2-2 CON IL GRASSINA. MA E’ UN’ECATOMBE: 3 GIOCATORI IN OSPEDALE
9 Flares 9 Flares ×

CHIUSI – Non è stata una partita, ma un’ecatombe. In altri tempi, quando si poteva fare una solo sostituzione sarebbe finita anzitempo, sospesa per mancanza di numero legale… Parliamo dell’incontro disputatosi ieri al comunale di Chiusi tra i biancorossi locali e il Grassina, decima giornata del campionato di Promozione Toscana. Partita importante tra un Chiusi in ripresa e reduce dalla bella vittoria in trasferta a Pontassieve e un Grassina che è squadra da quartieri alti della classifica e senza dubbio tra le più forti in assoluto.

E’ finita 2-2, con il Chiusi che a 5 minuti dal termine era ancora in vantaggio 2-1. Ma, più che per la vittoria sfumata sul filo di lana, i biancorossi recriminano sugli episodi che hanno letteralmente decimato la squadra portando addirittura tre giocatori all’ospedale.

La cronaca racconta di una partenza a razzo degli ospiti che passano subito in vantaggio. Poi il Chiusi comincia  a macinare gioco e occasioni da gol (palo, traversa, tiro di poco a lato) fino all’uno-due di Filosi e Romani che ribalta il risultato. Le squadre vanno al riposo sul 2-1 per i padroni di casa. Ad inizio ripresa il primo “fattaccio”. Romani subisce fallo, brutto, ma l’arbitro espelle lo stesso Romani e assegna un rigore al Grassina. Batman Battaglini, come già aveva fatto con l’Asta Taverne, lo para. Romani però esce in barella e parte in ambulanza…

La gara si incattivisce e altri due giocatori del Chiusi, Morgantini e Chechi devono lasciare il campo per infortunio. Mister Fratini si ritrova con una squadra rivoluzionata suo malgrado e con un uomo in meno. Il Grassina spinge e, come abbiamo detto, a 5 minuti dal fischio trova il pareggio con un beffardo colpo di testa di Martongelli. Nel recupero il Chiusi prova generosamente e con determinazione a riportarsi in vantaggio, ma lo sforzo resta vano.

Ancora una volta l’arbitro e gli infortuni segnano pesantemente una gara dei biancorossi. Quest’anno pare essere una costante. Ma la prestazione dei giocatori di Fratini  stata comunque positiva, considerata anche la forza dell’avversario.

I tre infortunati, Romani (ginocchio)  Morgantini (caviglia) e Chechi (caviglia) sono finiti tutti e tre in ospedale per accertamenti. E domenica prossima c’è la trasferta a Montevarchi, altro squadrone di alta classifica e nome che evoca ricordi antichi e un’altra storica “battaglia” in campo, sugli spalti e perfino in piazza della stazione: era la stagione 1958-59 e le due formazioni si giocavano la possibilità di salire in “quarta serie”… Finì, per mancanza di numero legale e a cazzotti… Speriamo che la storia, questa volta, non si ripeta. Il Chiusi, con la partita di ieri ha già dato.

m.l.

 

9 Flares Twitter 0 Facebook 9 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 9 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...