CHIUSI, IL RITORNO DI BATMAN E LA PRIMA VITTORIA CASALINGA. MERCOLEDI’ LA COPPA.

lunedì 10th, novembre 2014 / 11:32
CHIUSI, IL RITORNO DI BATMAN E LA PRIMA VITTORIA CASALINGA. MERCOLEDI’ LA COPPA.
18 Flares 18 Flares ×

IN PROMOZIONE UMBRA CONTINUA LA MARCIA TRIONFALE DELLA TRASIMENO. LA PIEVESE FA 1-1 CON CORCIANO. IN TERZA GLI “AUTARCHICI” PERDONO ANCORA.

CHIUSI. Finalmente una bella vittoria. E anche un bel salto in classifica.  Un salto con l’Asta. Visto che la vittoria il Chiusi l’ha ottenuta contro l’Asta Taverne, squadra che aveva il doppio dei punti in classifica e non si era certo presentata al Comunale per fare da sparring partner ai biancorossi. Dopo tante belle prove e tante partite dominate, ma perse, la compagine di mister Fratini ha messo in carniere anche tre punti, salvandogli probabilmente la panchina. In assenza del bomber titolare Del Giusto fermo per infortunio almeno fino a dopo la sosta natalizia, ci ha pensato ancora una volta il giovane Ballone a fare il goleador con una bella doppietta messa a segno nel primo tempo. Poi nel finale Morgantini ha messo al sicuro il risultato siglando il 3-0. Ma oltre ai due marcatori va segnalato un altro protagonista assoluto della gara: il portierone Roberto Battaglini, che, chiamato a difendere la porta biancorossa per l’infortunio del numero uno Lancini, ha parato anche un rigore che avrebbe potuto riaprire la partita e ha diretto la difesa urlando e sbracciandosi come ai vecchi tempi. Un grande ritorno insomma per un giocatore che a Chiusi aveva giocato tanti anni fa e che si è rimesso in gioco con la voglia e l’umiltà di un ragazzino. Se fosse un film il titolo sarebbe scontato: “Il ritorno di Batman”. Battaglini4

Per il Chiusi, il 3-0 di ieri è la prima vittoria casalinga. Una vittoria pesante che consente alla squadra di salire a quota 8 punti e mettersi alle spalle Audax Rufina (7), Marciano e  Sagginale (6), oltre al derelitto Pontassieve ancora a quota 1. Certo la vetta è lontana: la capilista Soci è a avanti 10 punti; il Bibbiena 9, ma terza, quarta e quinta sono tutte e tre a 6 punti di distanza. Il campionato è ancora lungo. Al Chiusi finora erano mancati soprattutto i risultati e un po’ di fortuna, perché spesso ha finito per perdere di misura e magari in extremis, gare dominate e giocate bene.  Ora servirà continuità per sperare nella risalita e nell’aggancio al treno dei play off. Prima di pensare al campionato però c’è da sbrigare la pratica Coppa Italia. Mercoledì prossimo, 12 novembre, è infatti in programma la gara dei quarti di finale. Al Comuale di Chiusi arriva il Maliseti Tobbianese, squadra dell’area pratese che in campionato (altro girone) ha gli stessi punti del Chiusi grazie a una vittoria, 5 pareggi e due sconfitte. Vittoria ottenuta però in trasferta. Una vittoria del Chiusi vorrebbe dire semifinale e – diciamolo – sarebbe anche una bella iniezione di fiducia per il campionato.

PROMOZIONE UMBRIA

In Promozione Umbra, si ferma la Pievese costretta al pari in casa dal Corciano (1-1 con rete del solito Cacciamano), mentre continua a volare la Trasimeno, vittoriosa a San Feliciano contro il Marra con un netto 3-0 (in rete Giardino, Giorgini e il solito implacabile Sacco). I lacustri sono sempre più primi in classifica  con 24 punti in 10 gare e 4 lunghezze sulla seconda che è il San Lorenzo Lerchi anch’essa vittoriosa per 3-0 in trasferta. In classifica la Pievese è nel gruppone centrale con 13 punti, a 3 punti dal terzo posto.

TERZA CATEGORIA TOSCANA

Continua la crisi di risultati per l’A.S.D. Città di Chiusi che, in piena emergenza tra squalifiche e infortuni, perde per due reti a zero contro il lanciatissimo Rapolano.
In realtà i biancorossi non hanno demeritato e la prestazione offerta non fa certo balzare in mente il netto divario in classifica tra le due contendenti, gli ospiti hanno venduto cara la pelle, solo la maggiore esperienza ha consentito al Rapolano di imporsi.
Nel primo tempo infatti, i padroni di casa subiscono spesso le ripartenze veloci del Chiusi e al ventesimo Dodaj è chiamato a due difficili parate sui tentativi di Michele Tiezzi (bel tiro deviato in angolo) e Santoni (colpo di testa respinto).
Il calcio, si sa, è materia oscura, e proprio nel momento di massima sofferenza, in pochi secondi i padroni di casa prima sprecano e poi trovano il vantaggio con Mentuccia. E’ il trentanovesimo e i restanti minuti della  prima frazione sono un assedio con continue occasioni per il Rapolano che però non vengono sfruttate.
Nel secondo tempo la partita torna equilibrata, senza grosse emozioni, di fatto sembra che il Chiusi abbia le redini del gioco, ma i padroni di casa rimangono tranquilli senza concedere troppe occasioni ai rivali.
Quando la partita è ormai destinata a finire uno a zero arriva il raddoppio su svarione della squadra ospite, sbilanciata in avanti per cercare il pari, ancora Mentuccia che dopo aver portato palla si trova a tu per tu con Valdarchi e non sbaglia.
Risultato severo per il Chiusi che esce tra gli applausi di tutto il pubblico, consapevole della buona prova fornita dai ragazzi di Ferretti. (l.t.)

 

18 Flares Twitter 0 Facebook 18 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 18 Flares ×
, , , , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...