CHE DOMENICA! IL CHIUSI SBANCA PONTASSIEVE E CONTINUA LA RINCORSA. PRIMA VITTORIA DEGLI AUTARCHICI

lunedì 17th, novembre 2014 / 10:17
CHE DOMENICA! IL CHIUSI SBANCA PONTASSIEVE E CONTINUA LA RINCORSA. PRIMA VITTORIA DEGLI AUTARCHICI
5 Flares 5 Flares ×

CHIUSI – Contrariamente alle condizioni meteo che registravano una giornata plumbea e piovosa, per le squadre chiusine quella di ieri è stata una domenica radiosa. In Promozione il Chiusi di mister Fratini, reduce dalla sciagurata e rocambolesca sconfitta in Coppa di mercoledì, aveva l’occasione per rifarsi immediatamente, andando a far visita al derelitto Pontassieve, fanalino di coda della classifica con un solo punto in carniere, e l’ha sfrutatta.

I biancorossi giocano, divertono e, segnano a raffica, tornando casa con una bella vittoria, la seconda consecutiva in campionato e anche la seconda in trasferta dopo quella contro il Sagginale…. Risultato della partita: 5-2 per il Chiusi con gol di Dongarrà, Filosi, Romani e doppietta del giovane Belardinelli. Partita messa in frigo già nel primo tempo che si è chiuso sul 2-4 (ma con il Chiusi visto in Coppa non si sa mai). Nella ripresa l’undici di Fratini ha badato soprattutto a controllare la gara, mettendola definitivamente al sicuro con il secondo gol di Belardinelli. La classifica, rispetto alle premesse precampionato e alle aspettative, è ancora deficitaria, ma lascia sperare nel possibile recupero e nell’aggancio, almeno, alla zona play off. Il Chiusi infatti è undicesimo, ma a soli 4 punti dal quarto posto (Montevarchi e Lucignano) e a 5 dal secondo (Bibbiena e Grassina). E anche la capolista solitaria Soci (19) non sembra squadra irresistibile: ieri ha pareggiato 0-0 in casa con il Sagginale, penultimo.

Sembra finalmente aver “cambiato verso” la stagione biancorossa che in assenza del bomber Del Giusto, sta diventando anche una cooperativa del gol: 11 nelle ultime tre gare, tra campionato e coppa con  7 giocatori a segno (Ballone ne ha fatti 3, Belardinelli e Morgantini 2 a testa, poi Dongarrà, Filosi, Romani, Chechi.

Con Lancini ancora ai box per infortunio, a Pontassieve, dopo il forfait di coppa, è tornato in porta Battaglini. Anche se avanti con l’età e imbottito di antidolorifici, “Batman” offre più sicurezze del giovane e ancora acerbo Burini che ancora sogna la serataccia di coppa contro il Maliseti.

Tra i tifosi continuano le contestazioni all’indirizzo di mister Fratini, ma le due vittorie consecutive,  il bel gioco espresso e i tanti gol messi a segno nele ultime gare hanno rinsaldato la panchina, almeno per ora. E se il Chiusi dovesse continuare su questa strada probabilmente anche i fischi saranno sempre meno.

TERZA CATEGORIA

Prima vittoria in campionato per l‘A.S.D. Città di Chiusi che ottiene i tre punti nel derby contro il Sant’Albino. I biancorossi orfani del mister Francesco Ferretti, fuori due turni per squalifica, si impongono in casa e sotto la pioggia, per uno a zero, ma il risultato poteva essere ben più largo.
Non è dei più felici l’inizio partita dei padroni di casa sul piano del gioco, nei primissimi minuti il centrocampo è in mano al Sant’Albino, ma alla prima occasione si sblocca il risultato. Calcio d’angolo dalla sinistra, un giocatore ospite è più lesto di tutti nell’anticipo, ma la carambola è beffarda il pallone entra in porta spiazzando Mangiavacchi. Nonostante lo svantaggio gli ospiti non si perdono d’animo e continuano a imporsi senza però mai creare veri grattacapi al numero uno chiusino Valdarchi. Dal ventesimo in poi sale in cattedra il Chiusi che comincia a macinare gioco e a creare occasioni. Incredibile al trentesimo l’errore di Pellegrini, che da un metro spedisce alto di testa. La difesa del  Sant’Albino argina come può gli avanti chiusini facendo falli a ripetizione, ma venendo graziata dal direttore di gara. La ripresa si apre subito con un sussulto, Marco Tiezzi, ottimamente servito in area spedisce alto a tu per tu con il portiere. Qualche minuto più tardi Lorenzo Feri non riesce a segnare il gol della tranquillità fallendo di poco.
La partita largamente dominata dal Chiusi rischia di finire clamorosamente in beffa quando nei minuti finali due punizioni permettono agli ospiti di portare tutti gli effettivi nell’area biancorossa.  Nonostante questo le  due occasioni si concludono con un nulla di fatto.
Si smuove dunque la classifica per gli “autarchici”, che già da un paio di turni davano cenni di reazione, una boccata d’aria che permette di guardare alle prossime settimane con più ottimismo visto che i biancorossi saranno impegnati in altri due derby, molto sentiti: con l’Acquaviva la prossima e con il Cetona tra due partite.

 

5 Flares Twitter 0 Facebook 5 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 5 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...