QUELLE ELEZIONI PICCOLE PICCOLE… NEPI E MISMETTI I NUOVI PRESIDENTI DELLE PROVINCE DI SIENA E PERUGIA.

lunedì 13th, ottobre 2014 / 18:17
QUELLE ELEZIONI PICCOLE PICCOLE…  NEPI E MISMETTI I NUOVI PRESIDENTI DELLE PROVINCE DI SIENA E PERUGIA.
0 Flares 0 Flares ×

Tutto secondo copione. La Provincia non c’è più. O meglio non è più come era prima. Ma un presidente ce l’ha ancora. Ed è nuovo di zecca.

Ieri infatti si sono scolte le “elezioni di secondo grado”, cioè ad opera dei soli consiglieri comunali  per elegger, appunto il nuovo presidente e il nuovo consiglio.  E come dicevamo tutto è andato come ampiamente previsto:  il voto dei “grandi elettori” ha incoronato Fabrizio Nepi, Sindaco di Castelnuovo Berardenga.  Hanno votato 384 elettori, pari a 83,66% degli aventi diritto. Nepi ha ottenuto il 72,3 per cento dei voti.

Eletti anche i dieci componenti del nuovo Consiglio Provinciale.

Ecco i loro nomi e i comuni di provenienza:
Valeria Agnelli (Comune San Quirico d’Orcia), Riccardo Agnoletti Riccardo (Comune Sinalunga), Giacomo Bassi (Comune San Gimignano), Andrea Corsi (Comune Siena), Fabrizio Fè  (Comune di Pienza), Fabiola Parenti  (Comune Murlo), Piero Pii (Comune di Casole d’Elsa), Raffaella Senesi (Comune Monteriggioni), Emiliano Spanu  (Comune Rapolano Terme), Bruno Valentini (Comune di Siena). Fè e Pii rappresenteranno la minoranza. Il Centro estra e alcune liste civiche come la Primavera di Chiusi hanno espressamente disertato l’appuntamento.

A Perugia è Nando Mismetti il nuovo  Presidente della Provincia con il 54,8% dei voti. In totale hanno votato 716 grandi elettori, sugli 808 aventi diritto).

Un’elezione piccola piccola, che ridisegna la “governance” delle Province, che quindi son sono più organi eletti dal popolo, ma enti di secondo grado, governati da presidenti e consigli espressione dei consigli comunali, anche se fondamentalmente ancora con gli stessi poteri di prima. Una riforma che cambia poco e toglie solo potere ai cittadini, una partita giocata tutta in casa del Pd, in quanto partito di maggioranza. Sostanzialmente una farsa.

 

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...