ELEZIONI FARSA IN PROVINCIA. LA PRIMAVERA DI CHIUSI SPIEGA PERCHE’ NON HA PARTECIPATO

mercoledì 15th, ottobre 2014 / 14:35
ELEZIONI FARSA IN PROVINCIA. LA PRIMAVERA DI CHIUSI SPIEGA PERCHE’ NON HA PARTECIPATO
26 Flares 26 Flares ×

CHIUSI -Come abbiamo già scritto nell’articolo del 13 ottobre, domenica scorsa sono stati eletti il nuovo presidente e il nuovo consiglio della Provincia di Siena. Eletti, però, non è il termine giusto, perché a votare erano chiamati solo i consiglieri comunali dei 36 comuni senesi. Non i cittadini. Elezione di secondo livello l’hanno chiamata. Di fatto una “nomina politica” decisa a tavolino e ratificata da un voto piccolo piccolo, tutto interno all’establishment.

La Primavera di Chiusi, lista di opposizione nella cittadina di Porsenna, non ha partecipato all’appuntamento elettorale, ritenendolo una farsa.

Ecco come la Primavera spiega la sua posizione in proposito:

“Non abbiamo partecipato alle elezioni provinciali perché non crediamo nel tipo di gestione che è stato attuato.
Se si ritiene che le provincie siano un ente superato devono essere abolite ma fino a che sono in vita il loro governo deve essere eletto dai cittadini.
Partecipare ad elezioni di tale genere significa avallare questo disegno criminale di svuotamento del potere decisionale degli elettori che ormai vengono chiamati solo a ratificare decisioni prese dalle segreterie politiche senza nessuna possibilità di scelta. Tanto è vero che l’affluenza precipita ad ogni tornata elettorale.
Questa pseudo democrazia di secondo livello è utile solo ad aumentare il potere della casta degli amministratori pubblici che ormai non vengono più eletti ma si nominano tra di loro senza nessuna valutazione sulle capacità ma solo sulla base dell’appartenenza alle varie cordate”.

26 Flares Twitter 0 Facebook 26 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 26 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...