12-14 SETTEMBRE, A MONTELEONE D’ORVIETO IL “PHOTO&ART FESTIVAL”

giovedì 04th, settembre 2014 / 16:10
12-14 SETTEMBRE, A MONTELEONE D’ORVIETO IL “PHOTO&ART FESTIVAL”
36 Flares 36 Flares ×

MONTELEONE D’ORVIETO -Dal 12 al 14 settembre il centro storico di Monteleone d’Orvieto ospiterà un inedito festival. Il “Photo&Art Festival” che proporrà mostre do pittura, fotografia, scultura, con interventi anche di fumettisti e vcideomaker… La rassegna prevede tre workshops della durata di un giorno ciascuno ed eventi serali all’insegna dell’arte, della danza e della musica. Nello specifico la programmazione del “Photo&Art Festival”, che dal 12 al 14 settembre si caratterizzerà per mostre pittoriche, fotografiche, scultorie, di videomaker e fumettisti, prevede tre workshops della durata di un giorno ciascuno ed eventi serali all’insegna dell’arte, della danza e della musica.

I contenuti del Festival saranno illustrati venerdì 12 settembre alle ore 16,00 presso la Porta Nord di Monteleone d’Orvieto. Alle ore 17,00 si terrà il primo workshop, quello riguardante i fumetti. A fargli da cornice il suggestivo Teatro dei Rustici. Tale occasione permetterà di approfondire tematiche legate al mondo onirico. “Le vie dei Tarocchi: arte visiva e inconscio. Pratica, pensiero e poesia del linguaggio visivo-simbolico degli arcani maggiori nei tarocchi marsigliesi” sarà a cura di Stefano Veccioni. Sempre di venerdì, dalle ore 19,00 al Torrione, si terrà un importante momento di incontro tra il pubblico, gli organizzatori e gli artisti: un Apericena Vernissage organizzato dal Seven Cafè, che sarà seguitoo dal concerto live “From coast to coast” a cura di Tiziano Mazzoni in duetto con il contrabbassista Andrea Marinelli. Viaggio attraverso la tradizione musicale inglese, americana e canadese.

Sabato 13 settembre alle ore 9,00 workshop fotografia di paesaggio “Tra versi colli e cielo blu” a cura di Nazzareno Margaritelli. Poi, dalle ore 15,00 alle ore 17,00, il restauro “Porta a porta”: passeggiata didattica per le vie del centro storico a cura di Carlo Sassetti. Dalle ore 17,00 alle ore 18,00 al Teatro dei Rustici Brando Sudario, Claudio Ferracci, Marco Cannavò, coordinati da Stefano Veccioni, incontreranno il pubblico e affronteranno il tema “Il fumetto, spazio di convergenza di più linguaggi”. Il programma seguirà con la rappresentazione teatrale “L’Anello di Pian Pistolla”. E poi alle 21,00 “Ombre e fioretti”, spettacolo di scherma a cura dell’Associazione Uisp Scherma Orvieto. In serata l’esibizione del gruppo musicale “Albatros”, revival anni ’70- ’80- ’90.

Domenica 14 settembre, Enrico Paraciani terrà il workshop di pittura “Tuttarte”, a seguire quello riguardante la fumettistica per bambini e ragazzi “I primi passi del disegno fumettistico” a cura del disegnatore Claudio Ferracci. Poi sarà la volta di “Fotografare è da bambini” a cura di Ruth Miriam Carmeli e di “Immergiti nell’immagine a 360°” a cura di Foto Ottica Fratticioli. La manifestazione monteleonese (ma organizzata da soggetti di tutto l’orvietano) ricorda molto da vicino il festival Diaframmi Chiusi allestito a Chiusi tra la fine di aprile e i primi di maggio dall’associazione “Flashati”. Evidentemente nel territorio cresce l’interesse per l’arte figurativa e in particolare per le nuove forme espressive. Forse sarebbe interessante mettere in contatto le varie esperienze e creare una rete tra di esse, cercando sinergie e momenti di integrazione e interazione.

36 Flares Twitter 2 Facebook 34 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 36 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...